MERKEL, OVVERO NON CONDURRE MA FRENARE

mekel

La leadership di Angela Merkel è messa alla prova dalle difficoltà economiche della Germania.

18 ottobre 2014

The Economist

Un coro crescente, sia in patria che all’estero, esprime critiche nei confronti del cancelliere tedesco Angela Mekel per le sue politiche economiche. I suoi detrattori stranieri sono frustrati dalla ricerca quasi feticista della Germania del “black-zero”, come Wolfgang Schäuble, ministro delle finanze, ha definito il budget  che ha pianificato  per il prossimo anno, il  primo dal 1969 che punta all’equilibrio di bilancio.  Al recente incontro del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale  di Washington, Schäuble ha assunto un atteggiamento sempre più di difesa quando una serie di interventi hanno

Continua a leggere

PIANO CASA. TORRICELLI (SEL): QUADRO CI PREOCCUPA

L’iter per il Nuovo Piano Casa nel Consiglio regionale del Lazio è ormai in procinto di concludersi. Da domani e per i giorni a seguire l’aula della Pisana sarà chiamata a votare una norma nata dall’esigenza di mitigare gli effetti devastanti che il Piano varato dalla passata giunta Polverini avrebbe avuto. Sinistra Ecologia Libertà ha lavorato in questi mesi con grande senso di responsabilità e senso di appartenenza alla maggioranza che governa il Lazio. Un lavoro svolto in stretto rapporto con l’Assessore competente, Michele Civita, con cui è stato possibile giungere ad un confronto di merito importante. Ciò nonostante i nodi che, anche in una lettera di qualche settimana fa, indirizzata al presidente Zingaretti,

Continua a leggere

LEGGE STABILITA’. DE PAOLIS (SEL): NON SIA COLPITO CHI FA MENO SPRECHI E PIU’ SERVIZI

“Nel Lazio si è cambiato verso, con una spending review che in 18 mesi ha consentito di tagliare sprechi e aumentare servizi. Una credibilità ricostruita con fatica e nella disillusione generalizzata verso questa istituzione passata alla cronaca come
quella degli scandali e delle ruberie, che ancora oggi inchieste e trasmissioni televisive pongono alla nostra attenzione e che hanno

Continua a leggere