LAVORO. DE PAOLIS (SEL): SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI CANADOS (OSTIA)

Esprimo la mia vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Canados di Osta a rischio posto di lavoro e che hanno deciso di intraprendere una lotta pacifica ed un presidio ai cancelli di ingresso del cantiere nautico.

Mi farò garante dell’apertura di un tavolo istituzionale con l’assessore Valente, che, per quanto in mia conoscenza è già stata interessata alla questione e dovrebbe incontrare i lavoratori. E’ importante che in questa fase nessuno si senta lasciato solo dalle Istituzioni e che situazioni così delicate, come quella di un’azienda storica del territorio, siano affrontate con massima collaborazione e senso di responsabilità da parte di tutti. Si tratta di 80 lavoratori e quindi del destino di 80 famiglie. Sono sicuro che la Regione Lazio giocherà la sua parte. A loro l’impegno di tenere alta l’attenzione.

Gino De Paolis, capogruppo Sel Regione Lazio

LAVORO. TORRICELLI (SEL): MOBILITAZIONI IN TUTTI I TERRITORI. SABATO ROMA

Non è con la modifica dell’art. 18 che si creano posti di lavoro. Renzi lo sa, come sa che a frenare gli investimenti non è il tema dei diritti dei lavoratori. Il provvedimento sul lavoro che il governo intende portare in Parlamento, al di là dell’esito delle votazioni e al di là degli attacchi ai Sindacati e della demagogia con cui si liquida chi dissente, resta un vero e proprio attacco al lavoro, che comprime i diritti, cristallizza la precarietà e

Continua a leggere

RIPRENDERE IL FILO DELLA RICOSTRUZIONE A SINISTRA.

Scriviamo questa nota dopo un’estate di passione malinconica, dentro ad un quadro che ha fatto esplodere, rivelato, problemi e lacerazioni al nostro interno che non immaginavamo portassero addirittura alla formazione di un nuovo gruppo parlamentare. Non sappiamo nemmeno come definire tutto ciò. La nostra spaccatura è apparsa – e non solo a noi – incomprensibile. Lontana da contenuti sostanziali, extrapolitica. Segno dei tempi.

Tutto ciò dentro ad un quadro in cui l’aggravarsi di una condizione di crisi sistemica ha investito ulteriormente il Paese e l’Europa, svuotando il terreno della rappresentanza e dei corpi intermedi. Tutto ciò dentro ad un quadro che ha ormai determinato nuove forme di sovranità e prodotto dinamiche recessive/deflattive e il dilagare di nuove forme di povertà che minano la tenuta e la coesione di interi territori. Tutto ciò rende necessario un salto di qualità nella costruzione di un’alternativa alle politiche della Troika ormai completamente sposate dall’attuale governo Renzi. Un’alternativa che, per quanto riguarda l’Italia, si ponga l’obiettivo di ricostruire una soggettività di sinistra con ambizioni di governo.

Continua a leggere

LAVORO. DE PAOLIS (SEL): “DA REGIONE MODELLO PER POLITICHE ATTIVE”

Oggi è stato presentato il pacchetto di interventi per il lavoro e formazione dal presidente Zingaretti e dagli Assessori Smeriglio, Fabiani e Valente: un altro tassello delle politiche che questa amministrazione sta mettendo in campo per aggredire la crisi. Gli investimenti di 100 milioni di euro nel 2014 per promuovere l’occupazione giovanile, favorire la ricollocazione di chi ha perso il posto, sostenere la reindustrializzazione e lo sviluppo di nuove attivita’ imprenditoriali in aree depresse, conferma come la Regione Lazio si ponga come modello per nuove e concrete risposte ai cittadini e per ridare speranza di ripresa al territorio.
Ripensare il modello di sviluppo e puntare sull’innovazione e sui talenti è la strada giusta da seguire.
Come Sinistra Ecologia Libertà ci impegniamo fin da subito ad essere megafono per il territorio delle opportunità che la Regione offre alle aziende in crisi e ai singoli cittadini che cercano lavoro.

Gino De Paolis, capogruppo Sel Regione Lazio